Impresa e innovazione: un ponte tra FVG, Veneto e Austria

“Networking for future: strumenti di collaborazione per lo sviluppo delle imprese innovative”. E’ questo l’evento che ha chiuso ufficialmente il progetto transfrontalieroInco-Net, promosso da Friuli Innovazione assieme all’Agenzia per lo Sviluppo della Carinzia di Klagenfurt e la Fondazione la Fornace dell’Innovazione di Asolo. Co-finanziato dal programma europeo “Interreg Italia-Austria”, il progetto ha proposto numerose iniziative per mettere in contatto imprese e start-up innovative, Parchi Scientifici, ricercatori e studenti di Friuli Venezia Giulia, Veneto e Carinzia. Al centro l’importanza del saper comunicare come ci spiega il responsabile della comunicazione per il progetto, Ramòn Miklus di Friuli Innovazione.

Approfondisci qui

Il FVG si prepara per EXPO2015

http://www.mondo3.com/wp-content/uploads/2014/12/expo_2015.jpg

Il Friuli Venezia Giulia parteciperà all’Expo 2015, in programma a Milano dal 1 maggio al 31 ottobre. Lo hanno annunciato la presidente della Regione, Debora Serracchiani, e il vicepresidente, Sergio Bolzonello, che nel presentare l’ampio ventaglio di iniziative organizzate sia nel capoluogo lombardo che nel nostro territorio, hanno parlato di “occasione da non perdere”. Lungo l’intero arco della rassegna, che ha come filo conduttore il tema “Nutrire il pianeta, energia per la Vita”, la presenza istituzionale sarà assicurata con un’area a palazzo Italia, “presidiata assieme a Unioncamere”. Inoltre saranno proiettati degli spot accattivanti, per incuriosire su tutto quanto è ed offre il Friuli Venezia Giulia. Parallelamente, nell’ambito della mostra delle Regioni, anche la nostra racconterà per immagini e suoni alcune storie legate a personaggi e realtà noti, su temi quali bellezza, potenza, saper fare. Tra le altre iniziative, sempre nel padiglione Italia dal 3 al 9 luglio vi sarà una vetrina delle eccellenze regionali, mentre il 12 settembre è previsto un evento sul tema della ricerca e innovazione nella sostenibilità- delle produzioni agroindustriali. “Abbiamo anche guardato con particolare interesse alle opportunità che Expo ci può dare di organizzare una serie di eventi sul nostro territorio, capaci di far riflettere la visibilità dell’esposizione sul Friuli Venezia Giulia e a suscitare un interesse che non si esaurisca con la durata della stessa”, ha evidenziato la presidente. La presenza “forse più significativa” del Friuli Venezia Giulia a Expo sarà quella nel padiglione dedicato al vino, denominato “Vino, a taste of Italy”. Insieme ad Ersa vi sarà per tutta la durata dell’Expo un’area incontro, con esposizione e degustazione contemporanea di 100 etichette della produzione regionale, cui si aggiungerà, una volta alla settimana, una degustazione guidata, per un totale di 26 sessioni. Bolzonello ha evidenziato la decisione di “aderire alla piattaforma Explora per promuovere, attraverso Expo 2015, le 10 mete più rappresentative in Friuli Venezia Giulia. “Solo attraverso questa iniziativa contiamo di poter garantire alle strutture ricettive qualcosa come 3.500-5.000 pernottamenti”.