Calendario delle iniziative per evitare sovrapposizioni

http://www.comune.curno.bg.it/PortaleNet/portale/CadmoDriver?_action_extract=1&_page=fComune&_state=find&_token=SEARCHENGINESXOK&codice_comune=CURNO&progressivo=917Dal Messaggero Veneto di Mercoledì 14 Gennaio 2015

In municipio a Sacile si sta lavorando alla stesura di un calendario ufficiale e comune per tutte le associazioni delle iniziative programmate per il 2015. «Il calendario – sottolineano gli assessori Carlo Spagnol e Alberto Gottardo – è già in fase di avanzata realizzazione e sarà uno strumento di promozione dell’associazionismo sacilese che verrà divulgato con modalità differenti così da riuscire a intercettare diverse tipologie di fruitori. Con questa iniziativa intendiamo proseguire nel percorso di miglioramento della comunicazione e di coordinamento tra il Comune e le realtà associative presenti nel territorio comunale. Vista la consistenza e la varietà delle iniziative che vengono messe in campo per tutto l’anno c’è infatti la necessità di migliorare il coordinamento tra le attività».

Al riguardo è stato di recente promosso un incontro tecnico tra i vari uffici coinvolti sul tema. «L’incontro in questione – spiegano i due assessori che si occupano, tra l’altro, di cultura, commercio e turismo – si inserisce a mo’ di tassello in un percorso di miglioramento ormai imprescindibile per garantire un adeguato coordinamento e una migliore comunicazione e promozione delle iniziative calendarizzate». Sotto questo aspetto Sacile è una città quanto mai viva e attiva. «A cominciare – sottolineano Spagnol e Gottardo – dalle iniziative realizzate all’interno delle strutture comunali, cui si aggiungono gli eventi turistici e sportivi proposti nel corso dell’anno in tutto il territorio». Per questo si sta lavorando al varo di un calendario ufficiale che è attualmente in corso di definizione.

«Questo strumento gestionale – rimarcano i due assessori – siamo certi consentirà di governare efficacemente le attività di inserimento e di confronto dei vari eventi già programmati o in corso di definizione contribuendo così a una migliore e maggiore programmazione annuale ed evitando di incorrere ancora nelle criticità che periodicamente sono oggetto di lamentele o critiche. Per questo – è la conclusione – riteniamo fondamentale proseguire nel progetto avviato perché riteniamo sia indispensabile, oltre a realizzare le varie iniziative, coordinare e comunicare gli eventi in maniera efficace in modo che possano essere divulgati e conosciuti al di fuori dei confini comunali».

In proposito è intenzione dell’amministrazione comunale condividere il nuovo strumento gestionale con le associazioni e le varie realtà territoriali che solitamente realizzano manifestazioni ed eventi. L’intento dichiarato è, infatti, quello di coinvolgerle in un utilizzo proficuo in maniera che ne possano trarre anche un vantaggio diretto.